Comune di Roma regala un Capodanno di Serie B al Municipio X

Comune di Roma regala un Capodanno di Serie B al Municipio X

Ostia, De Donno: “CAPODANNO DI SERIE B PER MUNICIPIO X GRAZIE A RAGGI E REGIONE LAZIO”

Il consigliere municipale Franco De Donno ha rilasciato oggi queste dichiarazioni: “Cittadini di serie A e cittadini di Serie B, questo è il messaggio d’auguri di inizio del nuovo anno lanciato dal Comune di Roma guidato dalla Sindaca Raggi, così come dalla Regione Lazio guidata da Zingaretti.”

Prosegue De Donno: “Un messaggio che è rivolto direttamente a tutti noi abitanti del Municipio X, che dalla Sindaca Raggi e dalla sua giunta veniamo usati solo come “passerelle” elettorali, visti i recenti avvenimenti. Il nostro territorio, che ospita oltre 230.000 abitanti, anche per questo Capodanno verrà accantonato e abbandonato a se stesso, visto che il Comune ha ritenuto opportuno di non organizzare alcun evento culturale sul nostro lungomare (che ben si presta ad eventi del genere) oppure nel nostro entroterra, dove la maggior parte degli abitanti del Municipio X risiedono”.

Roma, considerata dalla Sindaca Raggi come zona di Serie A, vedrà invece una festa di 24 ore ininterrotta con oltre 1000 artisti e 100 performance dal vivo. A complicare la situazione poi, c’è stata la Regione Lazio, dove a quanto pare sono più impegnati ad organizzarsi per le prossime elezioni regionali, piuttosto che gestire il territorio di loro competenza.”

“Infatti, è di poche ore fa la notizia che la tratta Roma-Lido non sarà attiva durante la notte di Capodanno, impedendo quindi ad una metà della popolazione del Municipio X di raggiungere Roma. E costringendo l’altra parte a scegliere la macchina come mezzo di spostamento, con tutti i problemi (e pericoli) che ne derivano dalla notte di Capodanno.”

Conclude De Donno “Oltre a chiedere alla Regione Lazio serietà su argomenti del genere, evitando i classici scaricabarile sull’azienda ATAC, chiediamo anche alla sindaca Raggi di pensare al Municipio X come territorio facente parte di Roma, e non come zona di serie B, organizzando un qualche evento culturale in vista del prossimo 6 Gennaio, festa dell’Epifania.”

Leave a response